Edizione 2012

Nel 2012 si è disputata a Camporotondo Etneo la seconda disfida di Calcio Siciliano, organizzata con maestria dall’Ass. Leoni Reali.

Ad aggiudicarsi la bandiera Rossa ed il diritto ad esporla sul simulacro di S. Antonio i giovani del Quartiere Purgatorio che con grande passione e voglia di riscatto dopo la bruciante sconfitta dell’anno precedente, hanno conquistato il trofeo.

Una partita decisamente equilibrata quanto combattuta per due quartieri che proprio nonci stavano a perdere e ambivano a vedere il proprio colore sventolare sul santo.

Purgatorio 13 e mezzo, Matrice 12

Il risultato la dice tutta su quanto la partita sia stata equilibrata.

Un anno per ciascun Quartiere e il 2012 è “l’anno in cui il Santo viene al Purgatorio”, come gridato da Gianluca Cannavò capitano dei giovani del Purgatorio.

Nel 2013 la Disfida sarà all’ultimo sangue, il capitano della Matrice Giovanni Sanfilippo ha dichiarato nella sua grida: ” siamo pronti a tutto, anche a morire”

W S. Antonio

Edizione 2012 - Capitano del Purgatorio e Capitano della Matrice

 

 

 

 

 

 

 

 

Edizione 2012

IL Mastro di Campo:

Messere Orazio Cantone

Il Capitano del Purgatorio:

Messere Gianluca Cannavò

Il Capitano della Matrice:

Messere Giovanni Sanfilppo

 

Guarda le foto dell’edizione 2012:

Altre pagine sull’argomento:

Il Calcio Strorico Siciliano (Clicca quì)

La Grida del Purgatorio

La Grida della Matrice (Clicca quì)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.